The Day After di Martina Monti

The Day After

di

Martina Monti

Titolo: The day After

Autore: Martina Monti

Editore: Immagina di essere Altro

Genere: Fantasy

Prezzo ebook: 2,99 € Amazon

Prezzo cartaceo: 12,66 € Amazon

 

Sinossi:

In un mondo che lotta per la sopravvivenza, il conflitto fra umani e thauriani sta per prendere una piega del tutto inaspettata. Una ribellione, una fuga e una confessione graveranno sulle vite degli ultimi terrestri, rimasti uniti sotto l’egida e l’addestramento dell’I.C.A. Cosa vogliono i thauriani dalla Terra? Perché stanno sterminando la popolazione? Logan Lambert si ritroverà ad essere il primo umano a dover affrontare in modo “pacifico” una realtà che è stata causa segreta di anni e anni di guerra.

The Day After di Martina Monti. Sono stata piacevolmente sorpresa da questo fantasy, scritto con uno stile conciso ed efficace che incornicia una storia già vista ma raccontata in modo originale.

Il messaggio che l’autrice cela all’interno di una trama semplice ma al tempo stesso ben curata è legato alla guerra, alla sua profonda ingiustizia e al dolore che causa a coloro che ne sono coinvolti: non ci sono vincitori né vinti, solo persone che soffrono.

Ad affrontarsi, in questa battaglia senza esclusione di colpi, sono la razza umana, incapace di soccombere alla minaccia che viene dallo spazio, e gli invasori, un popolo che da vittima diventa carnefice e che, spinto dalla necessità, decide di percorrere la sempreverde via della guerra per riappropriasi di un posto dove vivere. Vivere e andare avanti sono le parole che troviamo in bocca alla regina di questo popolo straniero, mescolate al dolore per le perdite, alla necessità di vendetta, alla stanchezza d’animo che ogni conflitto porta con sè.

Due culture che sono ben raccontate dall’emergere di personaggi ben caratterizzati che permettono al lettore di essere coinvolto a pieno in una vicenda così tragica e dolorosa dove, attraverso un contrasto negativo, si celebra anche la vita stessa, nel fervore della lotta e nella necessità di andare avanti nonostante tutto.

L’autrice ha uno stile maturo, preciso, che permette di seguire la vicenda in maniera scorrevole, senza descrizioni eccessive a blocchi, che porterebbero alcuni lettori a procedere oltre, ma diluisce le informazioni nel progredire degli eventi dandoci non solo il necessario ma dettagli e sfumature che permettono la nascita di un mondo tridimensionale.

La figura che mi ha colpito di più è quella della regina degli invasori, il suo discorso iniziale relativo alla motivazione che li spinge ad attaccare i terrestri è molto appassionato e ben descritto.

Consiglio The day after soprattutto agli amanti di fantascienza e spazio in generale, anche coloro che amano i distopici moderni potrebbero trovare in questo libro un’ottima compagnia.

Se ti è piaciuta questa recensioni leggi anche:

Lettera di saluti e ringraziamenti

Seconda porta a sinistra di Alessandra Paoloni

I provinciali di Jonathan Dee

 

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

No comments yet.

Lascia un commento