Terre Deus Dominus di Marcello Iori

Terre Deus Dominus: uno yogi, l’apprendista e il suo falco

di

Marcello Iori

Terre Deus Dominus: uno yogi, l'apprendista e il suo falco di Marcello IoriTitolo: Terre Deus DominusAutore: Marcello IoriEditore: Lettere AnimateGenere: FantasyPrezzo ebook: 2,79 euroPrezzo cartaceo: 11,04Sinossi:Hanno navigato i peggiori mari del mondo per un decennio, custodi di un segreto. Soli contro l'esteso oceano degli dei. Un giorno, però, Ananda, Alexander e il suo falco Horus intervengono in soccorso a una nave da rifornimento, attaccata duramente da una flotta di mercenari. La magia dei tre avventurieri mette in salvo i superstiti ma non è sufficiente per fermare il nemico. Approdati su una terra sconosciuta, si alleano con un popolo primitivo per organizzare il contrattacco. Decisi a salvare i tesori dell'isola e i suoi abitanti, Alexander e lo Yogi Ananda useranno il potere dell'alchimia per fronteggiare la dote infernale di un temuto pirata dei mari.Recensione:Terre Deus Dominus mi ha inizialmente lasciata perplessa per via dell’introduzione di vari discorsi mentre si presentavano i personaggi principali, che mi ha spiazzata e reso difficoltoso separare le informazioni principali  da quelle secondarie ma, man mano che la trama procedeva, sono stata in grado di abituarmi a questo genere di narrazione, molto strutturata e complessa che probabilmente caratterizza lo stile dell’autore; quest’ultimo dimostra una buona padronanza della lingua e della grammatica, a parte qualche refuso e qualche ripetizione, la scrittura è scorrevole e in grado di abbracciare un argomento sfaccettato di chiara ispirazione fantasy ma con qualcosa quasi di fantascientifico (da riscontrare soprattutto nella genesi della terra). Particolarmente apprezzato è stato il ragionamento alla base del mondo che fa da scenario alla storia, sia dal punto di vista geografico che per quanto riguarda le popolazioni indigene: una versione acerba di un’ambientazione per un gioco di ruolo a metà tra D&D e Seven Sea.In una terra dove gli dei sono tornati e il protagonista è un saggio yogi si vive un clima mistico che vorrebbe avvicinarsi a quelli delle grandi epopee, non sono in grado di dire se l'autore sia riuscito nel suo intento ma posso assolutamente affermare che è una buona storia di esordio per una fantasy molto particolare.

Titolo: Terre Deus Dominus

Autore: Marcello Iori

Editore: Lettere Animate

Genere: Fantasy

Prezzo ebook: 2,79 € Amazon

Prezzo cartaceo: 11,04 € Amazon

 

 

Sinossi:

Hanno navigato i peggiori mari del mondo per un decennio, custodi di un segreto. Soli contro l’esteso oceano degli dei. Un giorno, però, Ananda, Alexander e il suo falco Horus intervengono in soccorso a una nave da rifornimento, attaccata duramente da una flotta di mercenari. La magia dei tre avventurieri mette in salvo i superstiti ma non è sufficiente per fermare il nemico. Approdati su una terra sconosciuta, si alleano con un popolo primitivo per organizzare il contrattacco. Decisi a salvare i tesori dell’isola e i suoi abitanti, Alexander e lo Yogi Ananda useranno il potere dell’alchimia per fronteggiare la dote infernale di un temuto pirata dei mari.

 

recensione passionelibroblog

Terre Deus Dominus mi ha inizialmente lasciata perplessa per via dell’introduzione di vari discorsi mentre si presentavano i personaggi principali che mi ha spiazzata e reso difficoltoso separare le informazioni principali  da quelle secondarie ma, man mano che la trama procedeva, sono stata in grado di abituarmi a questo genere di narrazione, molto strutturata e complessa che probabilmente caratterizza lo stile dell’autore.

Quest’ultimo dimostra una buona padronanza della lingua e della grammatica, a parte qualche refuso e qualche ripetizione, la scrittura è scorrevole e in grado di abbracciare un argomento sfaccettato di chiara ispirazione fantasy ma con qualcosa quasi di fantascientifico (da riscontrare soprattutto nella genesi della terra). 

Particolarmente apprezzato è stato il ragionamento alla base del mondo creato in Terre Deus Dominus che fa da scenario alla storia, sia dal punto di vista geografico che per quanto riguarda le popolazioni indigene: una versione acerba di un’ambientazione per un gioco di ruolo a metà tra D&D e Seven Sea.

In una terra dove gli dei sono tornati e il protagonista è un saggio yogi si vive un clima mistico che vorrebbe avvicinarsi a quelli delle grandi epopee, non sono in grado di dire se l’autore sia riuscito con Terre Deus Dominus a raggiungere il suo intento ma posso assolutamente affermare che Terre Deus Dominus è una buona storia di esordio per una fantasy molto particolare.

Se ti è piaciuta questa recensione leggi anche:

Scomparsa di Chevy Stevends

I racconti incantati di Gloria Donati

Recensioni, è giusto che vi chiedano soldi?

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Comments are closed.