Next level to Eden di Lullaby

Next level to Eden

di

Lullaby

Next level to Eden di LullabyTitolo: Next level to Eden

Autore: Lullaby

Editore: self

Genere: Thriller

Prezzo cartaceo: 8,31 € Amazon

Prezzo ebook: 0,99 € Amazon

 

Invitta ha un muro nero coperto di graffiti nella sua camera da letto.
Invitta ha un fratello che non esce mai dalla sua stanza e una madre che disprezza.
Invitta è distante da tutti, anche da se stessa.
Invitta osserva per ore la città dalla terrazza sul tetto del vecchio palazzo dove vive.
Invitta ha un unico amico, ossessionato dall’idea di uccidere.
Invitta ha un vicino di casa che si aggira nei meandri del palazzo, instancabile e inquietante, spettatore ossessivo delle abitudini altrui.

 

Sinossi:

Quando il mondo marginale, ma quieto di Invitta comincia a sgretolarsi, la realtà stessa sembra perdere i suoi punti di riferimento. I ricordi si intrecciano alle fantasie. Visioni fin troppo vivide e realistiche potrebbero essere la chiave per comprendere verità alternative e sconvolgenti, così come il muro nero coperto di graffiti non è forse solo l’espressione delle ossessioni di Invitta.
“… Ho passato ore di totale stordimento davanti alla mia parete nera, il mio muro del pianto, persa fra segni senza senso. È stato come guardare l’infinito. Qualcosa di incomprensibile, qualcosa su cui la mente vacilla e poi inciampa, ma da cui è inspiegabilmente attratta…”

La psiche tormentata di Invitta, un gioco online diabolico e pericoloso, una realtà ingannevole come un gioco di prestigio.
Un thriller psicologico intricato e coinvolgente dove nulla è come sembra, probabilmente nessuno è chi dice di essere e l’unica via di uscita è una strada che conduce in un altro labirinto.

Ammetto che appena ho letto la sinossi di questo thriller psicologico ne sono stata conquistata e ho deciso subito di leggerlo.

Next level to Eden si divide in due parti. Nella prima conosciamo Invitta, una ragazza chiusa in se stessa, con le sue problematiche che vive in conflitto anche all’interno della sua famiglia: suo fratello Sardino, ragazzo obeso che passa le sue giornate chiuso nella sua camera a giocare giochi online tanto da diventarne un grande esperto e sua madre Germina, che dopo l’abbandono inspiegabile del marito e padre dei ragazzi non riesce a trovare un posto nella società tanto che viene coinvolta in giochi di sesso anche con estranei. Tre persone che si evitano in un appartamento di una palazzina dove  si aggira un ragazzo, probabilmente malato psichico, MM che spia chiunque si muova in quel palazzo.

Un tragico evento sconvolge la banale vita dei protagonisti e Invitta inizia ad avere dei sogni strani che la proietta in una vita parallela tanto che dietro consiglio di una psicologa verrà messa in coma farmacologico per una settimana.

Nella seconda parte del libro Invitta si sveglia dal coma in una nuova vita: la sua famiglia  è ricca, ma in questa è sua madre che se ne è andata quando lei era piccola senza dare una spiegazione. Invitta è una ragazza di successo dopo aver inventato il gioco online Next Level to Eden. Ovviamente lei non riesce a capire se tutto sia un sogno che sta vivendo in quanto è in coma o se sia la realtà.

Tutto ciò non sarà forse la prova che la realtà a cui appartengo è proprio questa, mi dico, e non sarà quindi ingiustificata la sensazione angosciante e onnipresente di trovarmi in una specie di sogno?”

Lullaby descrive molto bene sia i protagonisti che ciascun ambiente in cui si svolge la storia.

Il tutto è raccontato in modo semplice, la scrittura è scorrevole. La seconda parte in un primo momento sembra quasi piatta, noiosa essendo priva di colpi di scena. Ma basta continuare a leggere e si verrà accontentati arrivando così alla conclusione quasi scontata ma coerente con il libro.

Essendo un thriller mi aspettavo più suspance, ma l’aspetto psicologico non delude, rendendolo una lettura piacevole gli amanti del genere apprezzeranno.

Se ti è piaciuta questa recensione leggi anche:

Il sistema di Ju Z. Maybe

MELLITO – Storia di un campione di Francesco Aprile

La ragazza invisibile di Blue Jeans

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

No comments yet.

Lascia un commento