Le fronde del Salice di Ginevra Alpi

Le fronde del Salice

di

Ginevra Alpi

Titolo: Le fronde del Salice

Autore: Ginevra Alpi

Genere: Narrativa

Editore: Genesis Publishing

Prezzo cartaceo: € 13,60 Amazon

Prezzo ebook: € 3,99 Amazon

 

Sinossi:

Quando il quindicenne scavezzacollo Christian si trasferisce con la madre nel vecchio Condominio del Salice Argentato, non sa ancora cosa lo attende. Un gatto misterioso, un vecchio nottambulo, rumori dietro le pareti… Quale grottesco segreto nascondono quelle mura? Ma soprattutto chi è Stella Maris, la vicina eccentrica, iperattiva e arrogante? Insieme agli amici, i due si troveranno presto a fare i conti con una vera e propria caccia al tesoro, che sconvolgerà per sempre la loro scanzonata adolescenza. Saranno costretti a dover lottare contro ostacoli più grandi di loro, a difendersi da nemici spietati, ad affrontare il buio di antri pieni di insidie. La ricerca li condurrà negli abissi della loro mente e della storia umana. Il loro coraggio sarà messo alla prova, e anche la fiducia in chi avrebbe dovuto proteggerli. Ma forse la soluzione non è così difficile, e si nasconde in una poesia…

Ho scelto di leggere questo libro perché colpita dalla cover, dalla sinossi e perché è un romanzo rivolto ai ragazzi.

Il mio entusiasmo, purtroppo, è andato scemando man mano che proseguivo con la lettura. Per me il libro è risultato molto pesante da leggere, interminabile… Per entrare nel vivo della storia anticipata dalla sinossi ( la caccia al tesoro) si devono leggere più di 100 pagine, che, a mio avviso, demotivano il lettore (in questo caso dovrebbe essere un adolescente) a continuare la storia. Manca di ritmo, di coinvolgimento, suspance; solo in pochi passaggi si riesce a catturare l’attenzione del lettore.

La storia principale ( la caccia al tesoro) l’ho trovata coinvolgente ed originale: ammetto di aver preso carta e penna per risolvere qualche enigma, ma è stata arricchita di troppe “vicende” di secondo piano che a mio parere, rallentano, se non addirittura “rovinano”, il proseguimento della lettura.

Forse non ho capito lo scopo di questo “schema” di stesura di Ginevra Alpi, il cui intento era di trattare temi non facili ( bullismo, droga…), ma non credo che un adolescente avrebbe trovato di facile lettura questo libro.

Se ti è piaciuto questo articolo leggi anche:

Avevano spento anche la luna di Ruta Sepetys

Fulgore della notte di Omar Viel

Villa Luna di Ju Maybe

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Comments are closed.