La scomparsa di Novella Tammone di Salvatore Molinari

La scomparsa di Novella Tammone

di 

Salvatore Molinari

la scomparsa di Novella Tammone

Autore: Salvatore Molinari

Titolo: La scomparsa di Novella Tammone

Editore: LIBROMANIA

Genere: gialli

Prezzo cartaceo: € 14.00 Amazon

Prezzo ebook: € 2,99 Amazon 

 

 

Sinossi:

I filmati delle telecamere di sorveglianza mostrano Novella Tammone scendere dalla sua auto e rispondere a una telefonata, prima di sparire nel nulla tra gli alberi del giardinetto alle spalle del Liceo Respighi di Udine, dove era attesa in III C per la lezione di Inglese. I tabulati telefonici consultati dalla polizia individuano in una zona industriale poco fuori città l’ultima volta che il telefono di Novella è stato attivato, le chiamate da un numero ricorrente nelle ultime settimane, ignoto sia ai familiari sia al fidanzato della donna scomparsa, Rocco Altieri. Quest’ultimo, ispettore di polizia, viene tenuto lontano dalle indagini ufficiali per il suo coinvolgimento personale, ma continua ad agire in privato, insieme al fratello di Novella, Ottavio.

 

recensione passionelibroblog

 

Il romanzo: La scomparsa di Novella Tammone è ben strutturato, alterna capitoli svolti nel presente e altri ambientati nel passato in Argentina, durante la dittatura militare degli anni 1976-1983.

La vicenda ha origine nei primi anni venti, periodo di emigrazione italiana verso l’Argentina e si sviluppa alternando le vicende del personaggio principale, Novella Tammone, in seguito al suo rapimento, per poi spostarsi tra l’Italia e la Svizzera.

Il passato e il presente si mescolano insieme, e anche se all’inizio il collegamento non è ben chiaro sarà tutto svelato al momento giusto, rendendo la lettura piacevole. In primo piano nella ricerca della donna troviamo il suo fidanzato nonché ispettore di polizia Rocco, che in seguito alla sua scomparsa non si fermerà un attimo per riuscire a riportarla a casa grazie all’aiuto del fratello di quest’ultima, arrivando poi a scoprire che la ragazza era stata adottata in Argentina. Da qui inizieranno le sue indagini che andranno a scavare nel passato della famiglia biologica di Novella fino alla sconvolgente rivelazione che lo porterà a scoprire segreti tenuti nascosti per anni.

Il romanzo è scritto bene, il colpo di scena finale è ben congeniato. Non ci sono veri attimi di suspense, ma questo non mina la validità del lavoro svolto dall’autore.

 

Le altre recensioni di Angela Castorina:

Il diavolo dentro di Roberto Ottonelli

Il bosco di Mila di Irma Cantoni

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Comments are closed.