La città vuota di Elia P. Ansaloni

La città vuota

di

Elia P. Ansaloni

la città vuota di Elia P. Ansaloni

Autore: Elia P. Ansaloni

Titolo: La città vuota

Genere: Giallo/Thirller

Editore: Delrai edizioni

Prezzo ebook: 4,99 € Amazon

Prezzo cartaceo: 14,02 € Amazon

 

Sinossi:

Modena, 2013. Il cadavere di una ragazza viene ritrovato in piena estate nei pressi del Parco Amendola, tra lo sconcerto e l’incredulità delle autorità e dei suoi vecchi compagni di liceo. Giada non aveva nemici, era una persona ordinaria, dalla vita altrettanto normale. Perciò la notizia passata in Tv sconvolge Lucrezia, subito contattata dagli amici di sempre per discutere insieme delle indagini in corso. Alessandro e Sergio, Ander e Matilde sembrano non essere indifferenti alla vicenda e alle dinamiche che stanno sconvolgendo la loro quotidianità. Mentre la città, afosa e soffocante d’umidità, non riesce a capacitarsi dell’accaduto, i ragazzi riflettono sul lontano 2008, su ciò che successe allora. Che la morte di Giada abbia qualche legame con quella di Federico, affogato per disgrazia la notte della festa dopo la maturità?

recensione passionelibroblog

Il romanzo “La città vuota” è ambientato nell’anno 2013. Siamo a Modena e la tranquillità dei nostri protagonisti, un gruppo di ex liceali, viene scossa da un omicidio, una loro amica è stata uccisa. Questo drammatico evento riporterà alle loro menti il ricordo di quella maledetta estate del 2008 e un serie di flashback, introdotti con l’anno di riferimento, ci daranno la mano accompagnandoci, passo dopo passo, alla risoluzione di entrambi i misteri.

La città vuota è, senz’altro, un buon libro di genere giallo, le descrizioni così come i dialoghi sono credibili e piacevoli, di conseguenza la storia risulta molto scorrevole.

Due cose ho apprezzato tantissimo in questo romanzo: la buona caratterizzazione dei personaggi e i capitoli ai quali sono stati collegati frasi di canzoni che al lettore, non più giovincello, farà ripensare alle sue estati trascorse nella spensieratezza dei suoi vent’anni; come peraltro il titolo dello stesso libro che richiama la famosa canzone di Mina. (Aggiungo che queste frasi hanno tutte un legame con il capitolo che si andrà a leggere, quindi non sono messe a caso tanto per accaparrasi la simpatia del nostalgico, ma hanno un nesso con l’opera) .

 

Questo libro lo consiglio a coloro che desiderano una lettura di intrattenimento ma di qualità.

 

Se ti interessano i libri della Delrai edizioni leggi anche:

https://www.passionelibroblog.it/collezione-privata-di-eveline-durand/

https://www.passionelibroblog.it/high-wall-cose-strane-di-alessandra-paolini/

https://www.passionelibroblog.it/echo-di-rachel-sandman/

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Comments are closed.