Il chiosco di Diana di Laura Fogliati

Il chiosco di Diana

di

Laura Fogliati

l chiosco di diana

Titolo: Il chiosco di Diana

Autore: Laura Fogliati

Editore: Panesi Edizioni

Genere: Narrativa

Prezzo cartaceo: € 10,00 su Amazon

Prezzo ebook: € 3,00 su Amazon

 

Sinossi:

Diana gestisce l’edicola del chiosco di Piazza Gramsci, fulcro della cittadina in cui si è trasferita in cerca di un futuro migliore. La sua vita prosegue fra alti e bassi ma relativamente tranquilla, fino al giorno in cui incontra un anziano signore che le consegna un regalo misterioso: un piccolo libro che la costringerà a fare i conti con il proprio passato. Tutto si complica ulteriormente quando una sera la sua gattina fugge e, durante le ricerche, Diana incappa in Giulio, il ragazzo che amava quando era ragazzina.
Una storia che viaggia sulla linea sottile del destino, oltre il tempo, oltre tutte le resistenze, oltre tutti gli ostacoli.

Il fuoco di Laura Bates

“Il chiosco di Diana” è un racconto piacevole, coinvolgente al punto giusto.

La scrittura è fluida, i protagonisti descritti in modo preciso, sottolineando soprattutto i loro sentimenti, debolezze e i punti di forza.

La storia è credibile, anche se mi sarebbe piaciuto che Fogliati dedicasse più pagine nell’approfondire il rapporto tra il padre “ritrovato” e la figlia. Il libricino che Diana riceve da uno sconosciuto è l’inizio di un mistero che però poi viene, a mio parere, affrontato con superficialità lasciando  perplesso il lettore tanto da non capire totalmente il motivo per cui Fogliati lo abbia raccontato.

Un altro piccolo aspetto che non ho gradito, è la “sfumatura” di romanzo rosa che la scrittrice adotta nel raccontare l’incontro tra Diana e Giulio (ragazzo che lei ama fin dai tempi della scuola). Diana è una ragazza forte, che ha affrontato una adolescenza non semplice fuggendo con sua mamma da un padre violento. Con Giulio lei diventa invece una ragazzina “qualunque”, senza carattere, anzi si barrica dietro al vittimismo, al non considerarsi alla sua altezza.

Nonostante questi piccoli due appunti,  rimane per me una bel racconto, che vivamente consiglio.

 

Se ti è piaciuta questa recensione leggi anche:

Aleksandr di Marta Maddy

Come cielo d’inverno di Giorgina Snow

Il diritto di opporsi di Bryan Stevenson

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

No comments yet.

Lascia un commento