I viaggi segreti di Carlo Rossmann di Elena Corti

I viaggi segreti di Carlo Rossmann

di

Elena Corti

Titolo: I viaggi segreti di Carlo Rossmann

Autore: Elena Corti

Editore: IoScrittore

Genere: Narrativa contemporanea

Prezzo ebook: euro 3,99 Amazon 

Prezzo cartaceo: euro 12,75 Amazon

 

Sinossi: 

Carlo Rossmann è un archivista di un ente pubblico. Trascorre le sue giornate immerso nella penombra del seminterrato, tra migliaia di faldoni gonfi di carte ufficiali. E’ un uomo schivo, molto riservato, e quando è alla sua scrivania si sente al riparo delle insidie del mondo esterno. Carlo è abituato alla solitudine, sia sul lavoro, dove non ricorda nemmeno il volto dei colleghi, sia a casa, dove vive in compagnia del suo adorato gatto. Poche parole, pochi incontri, tra cui l’indiscreta anziana dirimpettaia che passa le giornate spiando tutti i condomini e le loro abitudini. Un giorno, inaspettatamente, Carlo viene licenziato. Inizia così la sua personale epopea alla ricerca di un nuovo posto di lavoro. Lontano dalle scaffalature ingombre dell’archivio, via dal suo abituale rifugio, lo attende un mondo variegato e per lui folle e incomprensibile, fatto di personaggi bislacchi e pittoreschi. Da animatore per le feste a impiegato per un’azienda farmaceutica, da cameriere a dipendente del cimitero comunale, l’ingenuo protagonista di questo romanzo grottesco e surreale si ritrova coinvolto in una serie di avventure rocambolesche e colpi di scena inattesi. Fino al sorprendente epilogo. E’ un vero e proprio viaggio nel mondo contraddittorio di oggi, questo romanzo di Elena Corti, capace di mettere a nudo con ironia gli aspetti più ambigui della nostra vita.

Ho intrapreso la lettura de I viaggi segreti di Carlo Rossmann brancolando un po’ nel buio, devo confessare di aver letto la sinossi in modo molto veloce ma ciò nonostante mi aveva incuriosita.

Dalle prime pagine sono stata rapita dall’evolversi della storia di Carlo, un uomo tranquillo e riservato che si trova a dover cambiare completamente la sua quotidianità perché viene inaspettatamente licenziato.

La trama è ben strutturata, il linguaggio utilizzato dall’autrice è di buon livello, la scrittura è molto fluida e piacevole.

I personaggi e i luoghi vengono descritti con cura ma senza mai appesantire la dinamicità della vicenda.

Questo romanzo mostra quella che è la realtà che affrontano attualmente molte persone nella nostra società; viene anche descritta come l’influenza di alcune multinazionali ha cambiato il mondo del lavoro.

Oltre a essere una lettura piacevole, a tratti grottesca e ironica, I viaggi Segreti di Carlo Rossmann regala validi spunti di riflessione.

Se ti è piaciuta questa recensioni leggi anche:

The Day After di Martina Monti

The legend – United di A.&V. Enelyn

Basta poco per innamorarsi di Chiara Trabalza

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

No comments yet.

Lascia un commento