Figlie di una nuova era di Carmen Korn

Figlie di una nuova era

di

Carmen Korn

Titolo: Figlie di una nuova era

Autore: Carmen Korn

Editore: Fazi editore

Genere: Narrativa su saghe famigliari

Prezzo ebook: 10,00 € Amazon 

Prezzo cartaceo: 14,87 € Amazon

 

Sinossi:

Uno strano destino, quello delle donne nate nel 1900: avrebbero attraversato due guerre mondiali, per due volte avrebbero visto il mondo crollare e rimettersi in piedi, stravolgersi per sempre sotto i loro occhi. Sono proprio loro le protagoniste di questa storia, quattro donne che incontriamo per la prima volta da ragazze, ad Amburgo, alle soglie degli anni Venti. Hanno personalità e provenienze molto diverse: Henny, di buona educazione borghese, vive all’ombra della madre e ama il suo lavoro di ostetrica più di ogni cosa; l’amica di sempre Käthe, di estrazione più modesta, emancipata e comunista convinta, è un’appassionata militante; Ida, rampolla di buona famiglia, ricca e viziata, nasconde un animo ribelle sotto strati di convenzioni; e Lina, indipendente e anticonformista, deve tutto ai suoi genitori, che sono letteralmente morti di fame per garantirle la sopravvivenza. Insieme crescono e vedono il mondo trasformarsi, mentre le loro vicende personali s’intrecciano in una rete intricata di relazioni clandestine, matrimoni d’interesse, battaglie politiche e sfide lavorative, lutti e perdite, eventi grandi e piccoli tenuti insieme dal filo dell’amicizia. Pagine che ci fanno respirare il fascino d’epoca di un mondo che non c’è più: i cocktail al vermut, i cappelli a bustina, gli orologi da tasca e gli sfarzosi locali da ballo, ma anche le case d’appuntamenti, i ristoranti cinesi e le fumerie d’oppio del quartiere di St Pauli. E poi la lenta, inesorabile disgregazione di tutto, la fine di ogni libertà, il controllo sempre più pressante delle SS, la minaccia nazista…

recensione passionelibroblog

Il libro si fa amare già dalla copertina: un design vintage, titolo accattivante e Fazi Editore, questi gli ingredienti per un grande romanzo!

Primo capitolo della trilogia del secolo di Carmen Korn. “Figlie di una nuova era” narra le vicende di quattro donne tedesche, forti e indipendenti, le cui vite si uniscono in un intreccio di relazioni d’amore, di lavoro, matrimoni d’interesse e battaglie politiche, tenute insieme dal filo dell’amicizia e, sullo sfondo, c’è la Storia che passa inesorabile sulle loro vite.

La storia inizia a prendere non da subito, ci vuole un po’ a ingranare, ma con il proseguire della lettura ci si affeziona alle vicende dei personaggi e se ne subisce il fascino. Alla fine sarà difficile staccarsi dalle loro vite.

Sinceramente, leggendolo, mi ha ricordato molto le storie della trilogia The Century di Ken Follett – dove anche lì vengono seguite le vicende di cinque famiglie di nazionalità diversa in un arco di tempo che va da qualche anno precedente alla Prima Guerra Mondiale fino alla caduta del muro di Berlino.

Ma con due differenze.

La prima:

in questo romanzo si avverte profondamente il punto di vista femminile delle quattro protagoniste, e questo, a mio parere, è un altro punto a favore del romanzo;

La seconda:

la guerra viene vista e vissuta da punti di vista diversi, ossia dagli stessi tedeschi che l’hanno voluta (e l’ho trovato un punto di vista interessante) e quelli che l’hanno subita, da chi fa propaganda comunista contro i nazisti e da chi è straniero, non perseguitato, ma deve stare attento a come si comporta per non subire pesanti vessazioni.

Ho trovato lo stile narrativo lento (in senso assolutamente positivo!), pacato ed elegante, ma al contempo profondo e coinvolgente. Le pagine scorrono veloci e si giunge al termine della lettura in un batter di ciglia!

Quando si arriva alle ultime righe, con il fiato sospeso, l’unico commento possibile è: “QUANDO USCIRÀ IL SEGUITO?!?”.

Consigliatissimo!

 

Di Tiziana Ricci puoi leggere anche:

Muschi alti di Daniela Capobianco

Miliardario a cinque stelle di Tash Aw

Pomeriggio d’autore con Cristina Lopez Barrio

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Comments are closed.