Classifica dei 10 libri più belli del 2018

Salve gufetti e buon 2019 a tutti voi,

di seguito vi riposto la lista dei libri che ho letto nell’anno appena trascorso. La readilist è divisa per gruppi e a seguire presenta una classifica (soggettiva) dove premio i libri per me migliore di questo 2018 che ci ha appena salutato.
Colgo l’occasione per parlarvi del mio buon proposito per il 2019. oltre a mettermi a dieta e fare più attività fisica (tanto so già che non le faro) ho deciso di dedicare questo anno a tutti quei libri comprati e mai letti, insomma, la così detta: shamelist che comprende ben 54 romanzi.
La lista della vergogna sarà riportata nella Home del blog e sarà mio compito aggiornarla così che possiate vedere i miei progressi durante il 2019; che dite riuscirò a portare a termine il mio buono proposito? Io spero di sì, intanto vi lascio alla lista dei 71 romanzi letti nel 2018 e le annesse classiche.

Siete pronti? Allora partiamo.

I libri letti nel 2018 (aggiornata al 31 dicembre 2018).

I romanzi inviatomi dalle case editrici:

Il pozzo capovolto di Simone Cora,
Il segreto di Palazzo Moresco di Irma Cantoni,
Il mercato di morte di Lisa Henry e J.A Rock,
Il sognatore di Laini Taylor,
Alio, aglio e assassino di Imperatore,
La foresta assassina di Sara Blaedel,
Doppio sradicati di Antonella Iuliano,
Il mistero di varno di Massimo Geraci,
Wolves Coast di Ornella Calcagnile,
L’eroe del male di Matteo Sgrita,
Il burattinaio di Alessandra Pepino,
Evadne – la sirena perduta di Diana Al Azem,
Braccati di Eleonora Pescarolo,
All’inizio del settimo giorno di Luc Lang,
I colori ribelli di Antonella Milardi,
Il vampiro di Tolstoj,
Il seme della violenza di Evan Hunter,
Tutto quel buio di Cristiana Astori,
Wa la via giapponese all’armonia di Messina.

I vincitori di questa categoria sono:

Primo posto a: Il burattinaio di Alessandra Pepino.
Secondo posto a: I colori ribelli di Antonella Milardi.
Terzo posto a: Il vampiro di Tolstoj.

Menzione speciale a:

Tutto quel buio di Cristiana Astori.
Wa – la via giapponese all’armonia di Messina.

 

I self che ho letto:

Il codicista di Aldo di Virgilio,
Possesso di Rosanna Marani,
Esclusa di Denise Prencipe,
Il guardiano di Fabio Bella,
Lacrime di sangue di Alessandro Simonetti,
Unmother – la madre mai nata di Juliet Branwen,
Angerwolf di Fabrizio Francato,
La marionetta e altre storie di Luca Francini,
Racconti dell’inconscio di Marco Martano,
I vincitori di questa categoria sono:
Primo posto a: La marionetta e altre storie di Luca Francini.
Secondo posto a: Racconti dell’inconscio di Marco Martano.
Terzo posto a: Il guardiano di Fabio Bella.

Cartacei comprati da me :

L’inverno della paura di Dan Simmons,
Frankenstein di Shelly (Regalatomi Dal mio ragazzo),
Viaggio al centro della terra di Jules Verne,
The maze runner di Dasner (regalatomi dal mio ragazzo),
Il nome della rosa di Umberto Eco,
Arancia meccanica di Burgess,
L’incubo di Hill House di Shirley Jackson,
Nel paese delle ultime Cosa di Paul Auster,
I delitti della Rouge morgue di Edgar Allan Poe,
Il fantasma di casterville di Oscar Wilde,
Lovecraft
Holmes la raccolta (regalatomi dal mio ragazzo), 40
Guida galattica per autostoppisti di Douglas Adams,
Io sono leggenda Mathson,
FAHRENHEIT 451 Bradbury,
La fattoria degli animali di George Orwell,
Via col vento Margaret Mitchel,
Il traghettatore di William Peter Blatty,
L’esorcista di William Peter Blatty,
Obscura di Edgar Allan Poe,
Il Signore delle mosche di William Golding,
Ristorante al termine del universo Douglas Adams,
The help di Stockett,
Il castello di Otranto di Walpole,
Giro di vite di Henry James,
La casa fantasma di Futrelle,
Storia di una capinera di Verga,
Racconti al tramonto di Bram Stoker,
L’uomo che sussurrava ai cavalli di Nicholas Evans,
Le cronache di Narnia – il nipote del mago C. S. Lewis.

I vincitori di questa categoria sono:

Primo posto a: Via col vento Margaret Mitchel.
Secondo posto per: FAHRENHEIT 451 Bradbury.
Terzo posto: Storia di una capinera di Verga.
Quarto posto: Nel paese delle ultime Cosa di Paul Auster.
Quinto posto: Il Signore delle mosche di William Golding.
Sesto posto: La fattoria degli animali di George Orwell.
Settimo posto: L’uomo che sussurrava ai cavalli di Nicholas Evans.
Ottavo posto: Arancia meccanica di Burgess.
Nono posto: L’esorcista di William Peter Blatty.
Decimo posto: Guida galattica per autostoppisti di Douglas Adams.

Menzione speciale per:

Io sono leggenda di Richard Matthson.

Ebook comprati da me:

Madame Bovary di Gustave Flaubert – Consigliatissimo.
I due gentiluomini di altona di Lisa Henry e J.A Rock – neanche a dirvelo XD

Nessun vincitore.

Libri cartacei comprati da me (sezione emergenti):

Violance di Vangone,
Rodion di Beatrice Simonetti,
Ascesa dalle tenebre di Guglielminetti (regalato dal mio ragazzo).
La casa del Diavolo Romano De Marco – Consigliato.

Nessun vincitore.

Stephen King cartacei comprati da me:

L’ombra dello scorpione – Consigliato.
L’occhio del male,
Joyland,
La tempesta perfetta,
Tommyknocker,
La torre nera voll. 1,
La scatola di bottoni,
Desperatio.

Nessun vincitore. Stanno King mi ha molto deluso =(

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Comments are closed.