Beata Gioventù di Vincenzo Galati

Beata Gioventù

di

Vincenzo Galati

Titolo: Beata Gioventù

Autore: Vincenzo Galati

Editore: Oakmond Publishing

Genere: giallo

Prezzo cartaceo: 11,99 €  Amazon

Prezzo ebook: 4,99 €  Amazon

 

Sinossi:

Protagonisti di questa storia ironica e fuori degli schemi un gruppo di strampalati amici, un po’ in là con gli anni ma con l’entusiasmo di ragazzini scatenati, alle prese con un’incredibile avventura. Tra una partita a carte e un cruciverba, i nostri s’imbattono in un omicidio e nel furto di una vecchia moneta di enorme valore. Capitanati dall’impavida Olga, gli arzilli vecchietti mettono in atto un ingegnoso piano che proverà a trasformarli in intrepidi giustizieri dai capelli d’argento. Ma sulla loro strada si presentano ostacoli e imprevisti di ogni tipo. Riuscirà la sgangherata banda di nonnetti a dipanare il bandolo della matassa?

Vincenzo Galati genovese, nato nel 1971, vive e lavora a Siena ed è impiegato per necessità, lettore per passione e scrittore per vizio. Ha esordito con Lo strano mistero di Torre Mozza, a cui è seguito Chi non muore.È fermamente convinto che l’ironia salverà il mondo.

“L’ ironia salverà il mondo” frase dello scrittore Galati e, dopo aver letto il suo libro, non posso che dargli ragione. “Beata Gioventù” è un breve romanzo giallo, ma non per questo manca di credibilità e suspance tanto che ti viene voglia di scoprire come questa “banda” di vecchietti pensionati con i loro problemi economici e fisici ce la farà a far arrestare l’omicida della loro amica Anna e recuperare la moneta d’oro di grande valore.

Galati è molto bravo nella descrizione dei personaggi che, pur vivendo in situazioni difficili, non li si guarda mai con pietà, anzi, le loro “debolezze” in questo romanzo sono la loro forza. La scrittura è semplice e scorrevole e non risulta mai noiosa o scontata.

Per una bella ed originale lettura lo consiglio vivamente.

Se ti è piaciuta questa recensione leggi anche:

Le cicatrici che non ho di Marianna Pizzipaolo

L’ultima notte di Catherine O’Connell

Un cuoco a domicilio di Laura Fioretti

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Comments are closed.